La S.S. Lazio Ciclismo sbarca su Instagram

La S.S. Lazio Ciclismo sbarca su Instagram

La S.S. Lazio Ciclismo è sempre più social e sbarca su Instagram. Aggiungi i ciclisti...

Una maglia per il centenario della nascita di Fausto Coppi

Una maglia per il centenario della nascita di Fausto Coppi

Presentata in anteprima la maglia celebrativa per il centenario della nascita del Campionissimo...

Luca De Nicola torna a correre per la IV^ Urbe Criterium Race alle Terme di Caracalla

Luca De Nicola torna a correre per la IV^ Urbe Criterium Race alle Terme di Caracalla

Torna a correre il capitano della S.S. Lazio Ciclismo, Luca De Nicola. Dopo qualche anno di...

  • La S.S. Lazio Ciclismo sbarca su Instagram

    La S.S. Lazio Ciclismo sbarca su Instagram

  • Una maglia per il centenario della nascita di Fausto Coppi

    Una maglia per il centenario della nascita di Fausto Coppi

  • Luca De Nicola torna a correre per la IV^ Urbe Criterium Race alle Terme di Caracalla

    Luca De Nicola torna a correre per la IV^ Urbe Criterium Race alle Terme di Caracalla

NOTA! Questo sito utilizza i cookie tecnici

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Cookie Tecnici
Questa tipologia di cookie permette il corretto funzionamento di alcune sezioni del sito.
In questo sito internet vengono utilizzati solo cookie tecnici, cioè quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’Utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice privacy).
Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web.
Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti, mentre resta fermo l’obbligo di dare l’informativa ai sensi dell’art. 13 del Codice.
Catalogo S.S. Lazio

Lo scalatore che viene dal mare

Dal mare della Calabria a quello di Ostia. Ma il suo destino era scalare le montagne. Eugenio Varone, famiglia originaria di Mileto (VV) ma nato a Roma è un ragazzo di mare, precisamente Ostia, ma la sua passione non sono le barche o la pesca, bensì il ciclismo. Si iscrive già adulto per qualche tempo con una società Ciclistica di Fiumicino ed inizia a frequentare raramente i campi di gara solo nel 2017. Spinto dalla voglia di migliorare e di iniziare a gareggiare con maggiore frequenza contatta la S.S. Lazio Ciclismo per la stagione 2018 e dopo un primo colloquio con il DS De Nicola viene ingaggiato. Iniziano i sacrifici in autunno e si protraggono per tutto l’inverno con allenamenti sulle salite e i continui saliscendi dei Castelli, per migliorare le qualità di scalatore, per le quali e naturalmente portato, ma soprattutto per quelle di discesista. È uomo di mare, abituato a lunghissime pedalate sempre in pianura, la discesa è il suo punto debole. Ma il suo DS vede in lui ampie possibilità di miglioramento ed inizia anche il lavoro sulla tecnica coadiuvato nel “lavoro pesante” da suo figlio Luca De Nicola, pluricampione di Mtb e Ciclocross. Mesi duri, con il freddo e con l’inverno, ma mesi proficui che hanno portato oggi Varone a vincere il Titolo di Campione Regionale GF strada per la F.C.I. scalando il Terminillo in una gara con 2.800 mt di dislivello in soli 140 km. Sacrifici ripagati, ennesimo trofeo in bacheca per la S.S. Lazio Ciclismo ed ennesimo successo per il nostro DS Felice De Nicola che ha commentato: «Un’altra scommessa vinta. Eugenio è un gran bravo ragazzo e un grande ciclista, dotato di un motore incredibile, il mio compito di raffinarlo è stato duro ma non difficile. Ha sempre eseguito le disposizioni di allenamento come un soldato e non ha mai obiettato sul da farsi. Sono felicissimo per lui, se lo merita. I sacrifici ed il lavoro duro, nel ciclismo, alla fine, pagano sempre!».

De Nicola: «D’accordo con Federciclismo su Bike Card anche per gli amatori»

Il 22 dicembre la Federciclismo ha varato la nuova normativa che prevede l’obbligo anche per i ciclisti amatoriali di possedere una “Bike Card”, necessaria per la partecipazione a qualsiasi competizione su due ruote. La tessera sarà rilasciata dopo il pagamento di un canone annuo di 25 euro, che non comprenderà alcuna copertura assicurativa. Il nuovo diktat sostituisce il precedente che prevedeva che chi volesse partecipare ad una gara ciclistica aderisse ad uno dei 19 enti di promozione sportiva (Eps) autorizzati dal Coni. Sull’argomento è intervenuto il direttore generale della S.S. Lazio Ciclismo, Felice De Nicola:  «La S.S. Lazio Ciclismo è stata dall'anno della sua prima affiliazione 1928, quindi da sempre, iscritta alla federazione istituzionale nelle varie epoche. Personalmente ho sempre sostenuto la necessità di ridurre il numero degli enti proprio perché molti di questi, fondati per soli scopi politici e lontani anni luce dall'attività sportiva, non garantiscono alcuna salvaguardia al ciclista che quasi sempre aderisce per il costo a buon mercato delle tessere che proprio per questo non possono garantire nulla. Un vecchio adagio recita “poco pagare, poco avere” e purtroppo molti ciclisti non comprendono l'importanza di essere tesserati con la federazione istituzionale e quindi la F.C.I. Concordo con il Presidente Di Rocco e sostengo la sua dichiarazione “tesseratevi con le società affiliate alla F.C.I., sarete garantiti in tutto e noterete la differenza”. Da addetto ai lavori concludo dando questa indicazione, solo in Italia esiste la categoria “Master Junior” (17/18 anni) proprio perché l'hanno voluta gli enti di promozione sportiva. Come si può pretendere di mantenere uno standard alto nei nostri giovani se li  abituiamo a volare basso costruendogli una mentalità amatoriale? Lamentarsi a posteriori poi non serve a nulla».
S.S. Lazio Ciclismo A.S.D.  Sede: Via Ottaviano, 32 - Roma